giovedì 13 settembre 2012

PRESENTAZIONE PROGETTO PER IL QUADRIENNIO 2013-2016


Come promesso nel link a destra del post trovate il progetto per il quadriennio 2013-2016. Detto progetto è la sintesi di quanto raccolto dai vari confronti con la base e ci sentiamo particolarmente soddisfatti per i suoi contenuti.

Fino alla data di convocazione dell’Assemblea rimane un cantiere aperto, conseguentemente chiunque abbia voglia di dare il proprio contributo potrà farlo e sarà letto con molta attenzione. Stiamo pensando di dare un nome all’intera squadra ma non credo che la denominazione di un gruppo possa essere determinante per la riuscita dello stesso, sono i contenuti che ne definiscono la validità e la sua stessa esistenza.

A tutti noi  piace essere considerati gli strumenti della base per la gestione federale, in questo senso ci riteniamo un cantiere sempre aperto in cui si lavora per tutto quel  complesso di attività che definisce la composizione degli aspiranti Consiglieri, ciò al fine di non imporre questo o quello ma dare la possibilità alla base di esprimersi anzitempo su un aspetto così importante. Ciò vuol dire che sotto il profilo dei candidati, per realizzare pienamente gli obiettivi che ci siamo prefissati è necessario ed indispensabile scegliere quelli che abbiano le caratteristiche più rispondenti alle indicazioni che quotidianamente ci pervengono.

Quelli che attualmente hanno già aderito sono persone indicate dalle parti sociali (termine molto caro ai politici italiani) che sono società atleti e tecnici. In questa fase potrebbe capitare l’uscita o l’entrata di qualche personaggio, pertanto la definizione completa della squadra la si potrà avere solo a consultazioni terminate, che comunque non potranno protrarsi a lungo. Il temine di questa fase lo determina la data di convocazione dell’Assemblea. Alcuni nomi già circolano, di massima quindi possiamo confermarli senza ombra di smentita. Altri se ne aggiungeranno, come i rappresentanti atleti e tecnico, che come detto verranno comunicati dopo l’elezione dei grandi elettori. Anche per i candidati agli Organi di Giustizia e Collegio dei Revisori dei Conti il cantiere rimane aperto e presto scioglieremo le ultime riserve.

6 commenti:

  1. .... secondo me è calato il .... gelo !

    RispondiElimina
  2. Sarebbe ore di dire qualcosa in più. Perché è calato il gelo?

    RispondiElimina
  3. Perché finalmente qualcuno ha un progetto che non sia quello di ''fare i fatti propri'. Qualcosa di nuovo. Rispettando l'operato del presidente Scarso in questi anni, lodevole sotto molti punti di vista, forse c'è da capire che in qualsiasi 'poltrona' ci si segga dopo 8 anni da presidente e 4 da vice, si fa il buco. E' vero alzarsi e sempre più difficile, ma anche per questo si perde di vista la realtà e i cambiamenti. E' vero che nella vita ci vogliono stimoli per migliorare e dopo 12 anni di gestione, che stimoli si hanno.
    Basti pensare che dopo aver introdotto il rispetto del 'cerimoniale' e una certa gestione professionale, già quest'anno ci sono state gare senza Inno Nazionale, senza premiazioni vere, senza Podi...
    Sarebbe carino capire nel prossimo quadrienni quali sono i programmi dell'altra parte, anche perché unica cosa certa è che ogni nuovo obiettivo fin ora, ha visto la cancellazione parziale del buono fatto in precedenza. Quindi sappiamo cosa perdiamo, ma su cosa 'punta' Scarso?.
    Quindi ci piace pensare che il Gelo di Rinaldi sia perché lui ha voluto presentare qualcosa e accettare confronti sulla realizzazione.
    Complimenti e in bocca a lupo

    RispondiElimina
  4. Noi abbiamo già detto che vogliamo migliorare e che il nostro progetto non è di critica a quanto finora fatto ma migliorativo dell'esistente, in più proponiamo delle riforme che credo vadano nell'interesse di tutti e non di pochi, se non addirittura di una sola persona.
    Ezio RINALDI

    RispondiElimina
  5. speravo di leggere almeno un programma articolato,una grossa delusione

    RispondiElimina
  6. Non so cosa intendi per un programma articolato. Se tu fossi più preciso potrei risponderti in maniera più adeguata. Inoltre per criticare o approvare un programma non credo ci sia bisogno di rimanere anonimi. Come vedi pubblico lo stesso il tuo commento e questo farà piacere ai nostri avversari, ma a noi interessa il parere della base, in qualunque forma venga espresso. Abbiamo già detto che il progetto rimane un cantiere aperto fino alla data di convocazione dell'Assemblea, quindi ben vengano suggerimenti e critiche, che se ben utilizzate possono arricchire tale progetto. Intanto grazie per aver espresso il tuo pensiero.

    RispondiElimina