lunedì 22 febbraio 2016

LA SCHERMA ITALIANA ALLE OLIMPIADI

Ieri 21.02.2016, in Belgio sono terminate le qualificazione olimpiche delle prove a squadre, e l’Italia porterà a Rio 2016 la spada maschile, il fioretto maschile e la sciabola femminile, mentre, come già scritto in altro articolo, la spada femminile guarderà le olimpiadi da casa, non essendo riuscita a strappare il pass a causa di una rapidissima caduta negli ultimi mesi. La squadra di sciabola femminile sarà ai Giochi Olimpici per la prima volta da quando l’arma è stata ammessa alla massima competizione sportiva planetaria (Pechino 2008). Per quanto riguarda il settore maschile, a MONTANO, già qualificato, potrebbe far compagnia uno tra OCCHIUZZI e CURATOLI. Un duello tutto napoletano che vede il primo (e più esperto) in leggerissimo vantaggio sul secondo (e più giovane).
Il CT Sirovich ha quasi compiuto la missione: qualificare la squadra femminile e portare i due individuali. Come accennato uno è MONTANO e l’altro verrà fuori tra i due contendenti napoletani. I complimenti sono d’obbligo e l’ in bocca al lupo anche.
Il fioretto maschile a squadre e quello femminile individuale - DI FRANCISCA e ERRIGO avevano staccato il pass già da tempo e mi spiace che non faccia notizia, però nulla toglie al valore dell’impresa. La spada maschile ha staccato il biglietto qualche settimana fa, con una impresa in cui pochi credevano, ma di loro ho già scritto.
BUON LAVORO A TUTTI!
Ezio RINALDI

Nessun commento:

Posta un commento