martedì 4 dicembre 2018

LE PARTNER CITY


MI sono sempre chiesto a cosa servissero le partener city sottoscritte dalla FIS con i vari comuni italiani. A tale domanda la mia risposta è stata:” averne un vantaggio per il movimento schermistico italiano e dei club di scherma insistenti nei precitati comuni.”.  Invece, come potete leggere nel testo delle convenzione con uno dei maggiori Comuni Italiani (Torino), nulla di tutto questo.
La convenzione parla di organizzazione di eventi per i quali il Comune metterebbe a disposizione l’impianto sportivo comunale. Nell’accordo non viene specificato se detto impianto venga concesso gratuitamente o semplicemente con una riduzione degli oneri di affitto. Peraltro a beneficiarne sarebbe soltanto la società organizzatrice dell’evento. Nulla è detto sulla disponibilità degli impianti per l’organizzazione di campionati regionali o interregionali, per i quali, a quanto mi è dato sapere, la concessione delle strutture verrebbe effettuata attraverso un canone di affitto: quando va bene ci potrebbe essere una riduzione di tali oneri affittuari. Credo, ma non ci metterei la mano sul fuoco, che i comuni non possano concedere gli impianti in forma assolutamente gratuita poiché detti oneri vanno inseriti nel bilancio comunale come entrate per l’organizzazione di eventi. Su questo argomento, ripeto, non ci metterei la mano sul fuoco, però mi piacerebbe che qualcuno più informato di me mi smentisca o confermi quanto da me scritto.
A me sembra che a guadagnarci sia il Comune e non potrebbe essere diversamente considerata la atavica passività dei bilanci comunali. Quindi oso affermare che questi protocolli non servano a niente, direi che non siano affatto necessari. Peraltro volendoli realizzare sarebbe sufficiente che il Presidente del Comitato regionale, in rappresentanza della FIS, sottoscrivesse in prima persona l’impegno con la città interessata, dando così valenza al Comitato stesso, quale rappresentante della federazione, in sede locale e ciò determinerebbe un sicuro risparmio di risorse economiche non essendo più necessari i  continui  viaggi del nostro “Presidente errante” costretto a girare l’Italia in lungo e in largo per sottoscrivere le convenzioni come se fosse una attività miracolosa. Concludendo direi che queste convenzioni finiscono più per aiutare la permanente e ininterrotta campagna elettorale del Presidente, che costituire un efficace strumento preordinato a portare benefici reali alle associazioni locali che sono, e restano, comunque relegati ad un ruolo assolutamente marginale.
Poi però si chiedono continui sacrifici alle famiglie, ai maestri ed agli atleti, veri sostenitori del movimento schermistico.
Ezio RINALDI



TORINO DIVENTA LA 25ESIMA "CITY PARTNER FIS" - FIRMATO A MILANO L'ACCORDO CON IL COMUNE E CON LA REGIONE PIEMONTE
https://www.federscherma.it/homepage/media/news/14-news/top-news/28988-torino-diventa-la-25esima-city-partner-fis-firmato-a-milano-l-accordo-con-il-comune-e-con-la-regione-piemonte.html

28 commenti:

  1. Mi sono documentato. Mi risulta che queste convenzioni nascano al contrario di quanto crediamo. Sembrerebbe che sia una Società del luogo a chiedere una convenzione City Partner con il suo Comune. L'obiettivo avere l'assegnazione di una palestra comunale in cambio di una Grara Nazionale che la Fis porterebbe in quel Comune. Come ha affermato il presidente al convegno di Palermo, l'organizzazione porta soldi nelle casse comunali. Infatti, la convenzione porta la gara in quel Comune con tanti genitori ed atleti che devono spendere per arrivarci, pernottare e mangiare. La Società organizzatrice riceve le percentuali dagli Hotel, una palestra per l'attività di base quotidiana.
    Mi chiedo, ma per il bene della Scherma non sarebbe fantastico se il Comune City Partner portasse soldi nelle casse degli atleti e dei genitori? cioè magari prevedendo convenzioni con Hotel veramente vantaggiose ed uniche? Con esercizi commerciali a favore dei partecipanti alle gare? Con gli organizzatori per la riduzione delle spese? Magari con l'intervento della Pubblica Amministrazione per la diffusione concreta della scherma sul territorio.
    Mi sentirei di chiedere al futuro presidente di ridurre le City Partner, di distribuirle meglio sul territorio e di prevedere che il 'pacchetto' scherma non sia svenduto per gli interessi di una singola Società in cerca di sede, ma per il movimento della Scherma tutta, con un reale investimento dell'Amministrazione a favore del nostro sport tutto l'anno.

    RispondiElimina
  2. Dai viaggi del presidente della FederMaps si evidenziano le scelte delle City Partner in concomitanza di apertura di palestre o di problematiche con l'Amministrazione da parte di singole Società. Poco conta se le altre realtà sullo stesso territorio non beneficino di questi accordi o addirittura ne subiscano le conseguenze. Poco conta che le City mostrano poca attenzione al nostro sport durante l'anno, l'importante che ci sia stata la conferenza, la vetrina mediatica e l'accordo sia "servito" (stato utile ovviamente) ad uno solo.
    La politica prima di tutto e gli interessi della scherma e del movimento?

    RispondiElimina
  3. Le LISTE ovviamente sempre più un fantasma. Ci sono ma non si vedono. Chissà forse i Gostbaster della procura Federale o Coni dovrebbero chiedersi come mai gli atti e i documenti di un Consiglio Federale non siano giunti completi alle segreterie e protocollati. Come mai elenchi validi per concorsi pubblici non siano regolamentati e appunto pubblici. Quando usciranno ci diranno anche le motivazioni di tali nomi? La trasparenza è una parola di cui tutti si riempiono la bocca, ma quando bisogna applicarla. Le scelte Tecniche le affidate ai CT senza motivarle ma le LISTE FEDERALI sono atti vincolanti a partecipazioni a Concorsi, per questo devono essere pubbliche le Regole e le Liste.
    Forse la FederMaps non ha capito che è finito il tempo del 'vigliamoci bene'. Di questo clima ringraziate la totale assenza del Consiglio Federale e gli atteggiamenti di alcuni Ct e del loro presidente.
    E' il caso di dire che si è spezzato il filo del rullo...(noi non usiamo corde)

    RispondiElimina
  4. Il Comune NON si impegna a
    • concedere a canone concordato, adeguandole, le strutture sportive comunali a favore delle società schermistiche del territorio comunale
    • consentire alle società schermistiche del territorio comunale di avviare corsi di scherma destinati agli alunni e studenti delle scuole comunali con rilascio del patrocinio e del logo comunale
    • completare una mappatura e monitorare l’adeguamento delle strutture e delle società schermistiche del comune per verificare la reale attività schermistica praticata
    • partecipare alla sensibilizzazione alla scherma dei cittadini, appartenenti a tutte le classi di età e di ceto
    CONSIDERAZIONI:
    • il Comitato Regionale Scherma non conta più un .….
    • una gode e le altre società schermistiche del territorio comunale piangono
    • chi conosciamo leggerà questo sfogo e copierà, sbagliando
    Al ristorante dopo la frutta ti portano il conto

    RispondiElimina
  5. I dirigenti della FederZumbaMAP sono degli incapaci (o, meglio, sono capaci solo di fare i propri interessi personali) e lo hanno ampiamente dimostrato.

    Ma la colpa non è loro, se sono incapaci, la colpa è di chi ce li ha messi, di chi li ha votati, rivotati e confermati.

    A CASA, SE NE DEVONO ANDARE TUTTI A CASA, MA SE NON LO CAPISCONO LORO, ALMENO CAPITELO VOI ELETTORI.
    ORA CHE LI AVETE CONOSCIUTI, NON FATE PIU' LO STESSO ERRORE.

    Un anonimo, profondamente disgustato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandiamoceli magari iniziando a chiedere alla Procura spiegazioni sulle Liste Federali e relativi Concorsi fatti in questi Anni nei Gruppi Sportivi dove si prevedeva l'appartenenza a Liste che però non esistevano o meglio non erano note a nessuno.
      Oppure sulle 'variazioni' di Bilancio di cui si sa niente.
      Oppure sulle spese per Ct dipendenti Statali.
      Oppure sulle assunzioni in Federazione senza concorsi.
      Oppure

      Elimina
  6. La FederZumbaMAP non pubblica le LISTE ma annuncia trionfalmente che

    “è in corso all'Aspire Accademy di Doha il Training Camp promosso dalla Federazione Italiana Scherma e da Kinder +Sport. Si tratta dell'iniziativa, prevista nell'ambito dell'accordo di collaborazione siglato tra FederScherma, Aspire Accademy e Federazione schermistica del Qatar, e che coinvolge dodici atleti azzurri under14, vincitori del titolo italiano e del Gran Prix "Kinder +Sport" della scorsa stagione agonistica”.

    Veramente coraggiosi i genitori che hanno lasciato andare i loro figli in Qatar, forse non avranno letto l’AMNSETY INTERNATIONAL QATAR REPORT 2017-2018.

    CONSIDERAZIONI:
    • Scarso continua la campagna elettorale per la sua ennesima ricandidatura in F.I.E. ma non sembra conoscere il contesto geopolitico del Medio Oriente.
    • Il 5 giugno, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti (United Arab Emirates – Uae), Bahrein ed Egitto hanno interrotto le relazioni diplomatiche con il Qatar, accusandolo di finanziare e fornire riparo ai “terroristi” e di interferire con le questioni interne degli stati vicini.
    • Scarso ha perso i voti di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Egitto.
    • Quanto pesano Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Egitto?
    • Il Presidente della Commissione Arbitrale della F.IE. è l'egiziano Mohamed EL MOTAWAKEL.
    • Il Presidente della Commissione Arbitrale sarà amico della FederZumbaMAP?
    • Il Bahrein è presieduto dallo Sceicco Ibrahim bin Salman Al Khalifa, un ottimo amico in Europa anche delle Federazioni di Scherma del Belgio, della Svizzera e della Danimarca. Queste Federazioni europee partecipano da anni ai Campionati di scherma organizzati dal Bahrein.
    • Belgio, Svizzera e Danimarca voteranno Scarso?
    • Belgio, Svizzera e Danimarca saranno amici della FederZumbaMAP?
    • chi conosciamo leggerà questo sfogo e prenderà appunti dal Qatar, sbagliando.

    Al ristorante dopo la frutta ti portano il conto.
    In Medio Oriente diciamo طاح الفاس بالراس = ‘la scure incombe sulla sua testa’: si usa quando si prospettano guai, simile all'italiano ‘la frittata è fatta’

    RispondiElimina
  7. Ed 8 giorni dopo il Consiglio Federale niente Liste e niente regole per farne parte e niente delle liste degli anni scorsi che hanno consentito la partecipazione ed assunzione di molti atleti in Istituzioni Pubbliche.
    Le indagini della Magistratura sono lunghe, ma quando arriveranno molti tremeranno, tutto verrà fuori e molti pagheranno.

    RispondiElimina
  8. I lettori non amano che si parli della Sicilia ma purtroppo in Sicilia la FederZumbaMap riesce a dare il meglio di sé quindi come fare a non parlarne?
    Ieri il CT della nazionale di sciabola insieme all'addetto stampa federale è andato a trovare il sindaco di Palermo e, come aveva già fatto il presidentissimo prima di lui, si è recato ad omaggiare l'unica società schermistica palermitana che piace tanto alla FederZumbaMaps.
    Bella pubblicità gratuita, per non dire altro, alla faccia dell'etica sportiva.
    Ma c'è di peggio: la FederZumbaMaps ha pubblicato l'elenco delle società beneficiarie dei contributi e, sorpresa sorpresina, chi troviamo in elenco? Ma certo! una società palermitana che non esiste più. Su quale conto corrente sarà mai bonificato il contributo?
    Intanto oggi in procura è arrivato un altro fascicoletto, chissà se si parla di sicilia & soldini anche lì

    RispondiElimina
  9. Io sono del centro-nord ma contesto chi sostiene che non si debba parlare più di sicilia su questo blog. Ritengo che proprio la sicilia del presidente è stata la prima regione a scalpitare seriamente contro un certa gestione e probabilmente sarà anche quella che sferrerà il calcio finale che manderà un pò di gente sulla luna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un accanito lettore del Blog e mi sembra di aver capito, condividendolo, che le richieste non fossero affatto di non parlare di Sicilia ma di non rimescolare la storia dello Statuto o dell'Accademia o di altro, senza novità concrete. Mi sembra di aver notato che si è parlato di altro e che questi argomenti abbiano attirato l'attenzione di molti, vedendo il 'contatore'.
      Con questo concordo con lei a ringraziare gli amici della Sicilia che hanno dato un impatto concreto al malessere generale e che hanno individuato la 'falla' dello Statuto, piuttosto che aver capito le manovre del Comitato Sicilia. Forse l'unica cosa che conviene attendere le sentenze Statuto ed altro senza annunci se non un grande BRINDISI CON SPUMANTE VERO quando arriveranno i responsi e le conseguenze delle malefatte.
      L'invito è continuare a denunciare. Sono del Nord e come turista amo la Sicilia e vedere che il presidente la usa come vetrina provocatoria, leggi ritiri a Palermo, Assoluti a Palermo e ci vende sul sito anche il sopralluogo del CT della Sciabola. Cosa mai vista un sopralluogo prima di un ritiro e soprattutto notiziona da SITO ufficiale e con foto.
      Ma sul sito le VARIAZIONI di Bilancio e le Liste Federali, non ci sono. Tra un cannolo ed un arancino, che dite di fare il vostro dovere a favore della Scherma cari Consiglieri Federali, presidente e altri?

      Elimina
  10. Qualcuno mi sa dire che potenza occorre per assestare un bel calcio nel culo per mandare qualcheduno sulla luna?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo delle 22:02 eccoti la formula: F=M x a
      Considerato che un calcio si sferra approssimativamente in circa 1 ms, per spostare un peso di 70 Kg alla velocità di 5 m/s2 occorre sviluppare una forza pari a 350 N (newton)
      Ovviamente se vuoi fare arrivare qualcuno sulla luna nel tempo di 1 ms, considerato che la luna dista dalla terra circa 385000Km, ti occorreranno 26.950.000.000 N
      Considera però che “Little Boy”, sganciato dal B-29 “Enola Gay” su Hiroshima, aveva una potenza di 15 kiloton, pari a 15mila tonnellate di tritolo, o, per dirla in Newton, pari a 6.276e+13newton-metro
      In altri termini puoi scordati di potere mandare qualcuno sulla luna solo grazie a un calcio nel culo!
      Prova a invece anche tu a denunciare e magari anzichè sulla luna potrai manderai qualcuno in galera.
      Al limite mandali solo affanculo.
      Ricordati che ci sono cose che non si possono comprare e altre che bisogna dare il culo per averle; ma mandare qualcuno affanculo è assolutmente gratis!

      UN AMICO SINCERO

      Elimina
  11. Il sopralluogo prima di un ritiro ci vuole quando si va a Palermo. Lì impianti pubblici idonei non ce ne sono. Il Gonzaga è una costosa scuola privata; immagino che questo sarà il collegiale più costosp della storia della FederZumbaMaps. ...
    Ma siccome è l'ultimo mandato del presidentissimo e dei suoi più fidati cf perché mai dovrebbero risparmiare? E perché dovrebbero pubblicare le variazioni di bilancio che poi di capisce come spendono e perché

    RispondiElimina
  12. http://www.torinoclick.it/?p=81154

    RispondiElimina
  13. 1orafà
    CONI: Malagò, mio dovere difendere sport.

    ahahhahhahhahhahhahhahhahahhhahhahhahahahahahhhahhahahhahahhahhahahhahahhaha

    RispondiElimina
  14. Minchia ra cazzata

    RispondiElimina
  15. Come Scarso ha il dovere di difendere la (sua) scherma

    RispondiElimina
  16. MA CHI COMANDA LA FIS?
    Cari colleghi sono appena rientrato da Lucca e già mi sono giunti nuovi e bollenti echi dalla lontana Sicilia. Sembra che il Comitato Regionale non conti nulla e che un certo La Rosa sia ormai il dominus indiscusso del progetto fencing for change sulla citta di palermo. Pare che alcune società hanno dovuto interrompere l'attività concordata e programmata nelle scuole per motivi poco comprensibili. Praticamente laggiù non si sta capendo più nulla e la figura di m***da con l'Esercito Italiano e con alcune scuole sembra proprio assicurata!
    FORZA FIS-FORZA SICILIA-FORZA PALERMO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un progetto che parte chiedendo di lavorare gratis, già parte male.

      Elimina
    2. Una nuova telenovelas in salsa siciliana?
      Rinaldi se può ci tenga informati perchè in questo particolare momento le cattive figure della FIS ci intrigano molto.

      Elimina
    3. Ma si chiede di lavorare gratis al progetto e poi magicamente ti ritrovi Arbitro internazionale, autorizzato a gare all'estero, referente di...

      Elimina
  17. LA FRASE SCHERMISTICA
    "Non vi è al mondo nemico migliore di quello che incontrerai con la tua lama."
    Saluti e bacioni di buon natale a tutti.
    Miyamoto Musashi

    RispondiElimina
  18. E' abbastanza chiaro che Scarso ormai ha perso il controllo della FIS. Qualche hanno fà non sarebbe mica successo che qualche sconosciuto potesse prendesse iniziative bypassando tutti.
    A proposito, un buon natale a quei consiglieri federali che sono al loro ultimo e definitivo mandato atteso che non potranno più ricandidarsi.
    Dal 2021 dovranno accontentarsi di leggere questo blog se vorranno avere notizie di prima mano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perchè pensate abbiano notizie di prima mano? Non sanno neppure quello che approvano e perchè. Basti vedere le Liste federali, a Lucca ho chiesto in giro. Nessuno le ha viste e lette, ma soprattutto nessuno conosce i criteri per farne parte.

      Elimina
    2. Ma poi tanti hanno vinto Concorsi pubblici nei gruppi sportivi, grazie a queste "fantomatiche" Liste ufficiali. Ma quando la Giustizia farà il suo corso dovranno restituire il 'posto' e qualcuno dovrà pagare tanto.

      Elimina
  19. Se vedete dei mezzi delle Fiamme Gialle in Viale Tiziano, 74 non sogno gli atleti del gruppo sportivo. Se vi chiedono delle Liste o altro, non vogliono farvi la spesa.

    RispondiElimina
  20. Qualuno potrebbe spiegare meglio e chiaramente che diavolo sono queste liste?
    Atleta ignaro ma molto curioso.

    RispondiElimina