martedì 21 ottobre 2014

AZIONI RISARCITORIE


bugie : Martelletto si trova sul libro aperto isolato su uno sfondo nero. Archivio FotograficoRicevo dal Dr. SEMINARA il seguente post, che pubblico integralmente. Il Blog è a disposizione di tutti coloro vorranno intervenire, chiarire o controbattere a quanto in esso contenuto.

“Il 13 ottobre scorso il Tribunale Federale della F.I.S. ha dichiarato l'infondatezza delle azioni disciplinari promosse dalla Procura Federale F.I.S. nei confronti di Sala d'Armi Trinacria e del suo Presidente, azioni poste in essere su istigazione di Presidente ed affiliati di Accademia Scherma Palermo, col supporto di dichiarazioni verbali e scritte prodotte da soggetti diversi, financo organi federali, in cui il sottoscritto veniva falsamente accusato di avere trattenuto il denaro ricevuto per il tesseramento degli atleti, senza provvedere al tesseramento degli stessi, di aver apposto e/o falsificato firme di tesserati, di aver permesso l'attività in sala ed in gara di atleti sprovvisti di certificato medico, di non aver tesserato vari soggetti partecipanti alle attività della associazione, di aver mentito al Procuratore Federale nel corso della audizione . Chiusa la fase di pertinenza della Federazione Scherma, attività questa che fino ad oggi ha imposto il silenzio su queste vicende e nell'attesa della decisione del Garante della privacy, la tutela dell'Associazione e del buon nome del suo Presidente, proseguirà con la proposizione delle azioni risarcitorie nei confronti di tutti coloro che a vario titolo e con diverse mendaci affermazioni si sono resi responsabili delle accuse infondate e gravemente diffamatorie messe in essere in danno della A.S.D. Sala d'Armi Trinacria e del suo presidente Gioacchino Maurizio Seminara recando grave nocumento economico alla associazione stessa nonché ledendo gravemente la rispettabilità e l'onorabilità del suo presidente.

Inoltre poiché attualmente tante chiacchere si fanno circa l'inadempienza degli obblighi contrattuali da parte della A.S.D. Sala d'Armi Trinacria, a tutti coloro i quali volessero averne soddisfazione, l'associazione è disponibile a fornire copia delle contabili relative ai suddetti obblighi .
G. Maurizio Seminara”

2 commenti:

  1. Credo che il pubblico annuncio del dott. Seminara costituisca una elementare rivendicazione del sacrosanto diritto di difendere la propria dignità in pubblica udienza davanti ad un giudice dello Stato indipendente e imparziale, al fine di vedere ribadita l’infondatezza di tutte le accuse fino ad oggi mosse nei suoi confronti, con conseguente determinazione e risarcimento del danno subito.
    Il “metodo Boffo” non ha prodotto i frutti sperati!
    Antonello Fileccia

    RispondiElimina
  2. In questi anni anche io ho sentito le voci che circolavano su Sala d’Armi Trinacria e, purtroppo, per un breve periodo vi ho prestato ascolto. Poi ho avuto l’occasione di rendermi conto che si tratta soltanto di menzogne, e poiché trovo che sia vergognoso perseverare nei propri errori e non trovare il coraggio di ammettere di averli commessi, ho chiesto scusa al Presidente Seminara per avere scioccamente dato ascolto a queste voci. Oggi, al termine di questa vicenda nella quale sono stata citata come testimone, reputo doveroso ripetere pubblicamente che si tratta di voci false e tendenziose per averlo potuto verificare documentalmente.
    Ritengo che sia sacrosanto diritto del Presidente Seminara mettere da parte la superiorità e la pazienza dimostrata fino ad oggi e perseguire legalmente chiunque si sia reso, o possa ancora rendersi, responsabile di affermazioni diffamatorie nei suoi confronti.
    Paola Puglisi

    RispondiElimina