mercoledì 4 marzo 2015

LAME NORMALI E MARAGING


https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQaw6aikMvitD5cbMbCQOzHwONlVGwS0j8PapPlZ7cfTqXSbulZKARicevo in privato la sottostante lettera, nella quale viene posto in evidenza un atteggiamento poco chiaro in merito alla comunicazione di provvedimenti di un certo interesse da parte della FIS, nel contempo vengono poste al sottoscritto una serie di domande. IL problema è molto sentito e non tanto per i costi o la qualità del materiale, quanto per la comunicazione.

“Caro Ezio, hai letto il comunicato sulle lame N? la FIS ha comunicato che sono vietate nelle competizioni ufficiali da cadetti in su mentre la FIE consente di usarle entro e non oltre dicembre 2015 per cui paradossalmente in ITALIA anche per tornei fra calzolai si dovranno usare lame maraging, mentre ai tornei internazionali in giro per il mondo di qualsiasi livello si potranno usare lame N.

Qual’ è il tuo pensiero al riguardo? Che ne diresti di darne diffusione attraverso il Blog? Si ha la sensazione di una certa superficialità al riguardo! Ho provato a chiedere ad autorevoli personaggi, profondi conoscitori del settore, i quali mi ha detto che le lame di spada N sono bandite da dicembre 2014.

Ora sorge spontanea la domanda: come mai la FIS si sveglia il 23 febbraio '15 per vietarle improvvisamente e con azione immediata?

Come mai non è stato adottato prima un provvedimento del genere? Perché farlo passare quasi in silenzio? Eppure il compito di una federazione è quello di gestire e organizzare...come mai si sono accorti del problema così tardi?

Eppure tutti i rivenditori erano consapevoli. Infatti la nota azienda ungherese di produzione di materiale schermistico riporta   che le lame N si potranno utilizzare fino a dicembre 2015.

Il sito FIE molto singolarmente non consente di recuperare la lettera/comunicato che vieta le lame N, tutto quanto esposto è strano e purtroppo non  mi piace. In generale se uno scrive un comunicato riporta anche gli estremi della fonte di origine, come mai tanta superficialità?

Qualcuno ha smesso un anno fa di vendere i prodotti e qualcun altro ha continuato, aiutando a svuotare il magazzino di chi aveva prodotto tempo addietro. Si è avuta la percezione che facesse comodo a qualcuno. Perché? E quale l’obiettivo?

Sono domande lecite o faziose?

Caro Ezio, ti comunico che dell’argomento e cioè del divieto di utilizzo di dette lame se ne parlava dal 2013!

Un abbraccio Paolo

Caro Paolo, atteso che le tue domande sono lecite, non riesco a darti una risposta. Come ben sai non faccio più parte del Consiglio Direttivo Federale, pertanto non conosco le dinamiche del CdF su tale argomento. Al momento posso solo pubblicare quanto mi hai scritto, nella speranza che qualcuno ti dia delle risposte.
Ezio RINALDI

3 commenti:

  1. Il solito anonimo imbecille, il quale per difendere l'indifendibile fa dell'ironia fuori luogo invece di chiedere o dare le dovute risposte, scrive: "Probabilmente c'entra il governo americano per coprire il caso JFK. " Potrei commentare con altrettanto sarcasmo, ma servirebbe?

    RispondiElimina
  2. Caro presidente fin quando c'è chi così celermente si premura ad intervenire con idiozia, significa che le argomentazioni sono forti e concrete. Sul discorso lame cosa dobbiamo dire se non che il caos e la superficialità federale la si vede, ormai, in tutto. Superficialità o presunzione e delirio di onnipotenza? Basti pensare al giochino del guanto di sciabola le cui scadenze ultime sembravano non finire mai. Ricorda anche quando si disse che i materiali dovevano avere la scritta CE, anche in quel caso le scadenze erano figlie di continue proroghe. Vogliamo parlare del calendario a ottobre, spostato con indignazione anche sul suo Blog. I comunicati delle gare pubblicati a proprio piacimento, basti pensare che a 3settimane da una trasferta assurda a Bressanone, non si sa ancora niente di Hotel e altro. Capiamo che la Federazione fa una cosa alla volta, quindi quando ci sono Europei e Mondiali, tutto si ferma. Ma i genitori e le società i soldi li cacciano tutto l'anno e non facendo parte del giro non sono neppure agli Europei, mentre vorrebbero essere informati in modo adeguato su Lame, Trasferte, Regolamenti. Ma i Consiglieri cosa fanno?
    Italo Rossi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire sull'argomento? Non sono un tecnico delle lame e tantomeno un esperto dei regolamenti FIS. Il suo commento, però, sig. Rossi è abbastanza esplicito perché lascia trasparire ciò che lei pensa della scherma italiana:uno sport in mano ad un pugno di uomini "indecisi"a tutto!

      Antonello Fileccia

      Elimina