domenica 19 luglio 2015

L'ITALIA BATTE 2-0 LA RUSSIA E PORTA A CASA DUE PRESTIGIOSI MONDIALI



https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xtp1/t31.0-8/p180x540/11696350_10207149493997766_470627165110892831_o.jpgL’Italia domina la giornata conclusiva dei mondiali di Mosca 2015.
Il fioretto femminile batte la Russia 45-36 ed il fioretto maschile batte ancora la Russia 45-38. Non ci sono dubbi il fioretto italiano è padrone del mondo.
Non era facile, dopo le prove individuali trovare il giusto equilibrio, la compattezza, la determinazione e la rabbia per dimostrare che una giornata storta può capitare a tutti (per ora mi fermo qui: l’analisi di tutto il mondiale bisogna farla a mente fredda, esaminando tutte le indicazioni che esso ha fornito, e ce ne sono tante). Per ora godiamoci questi ori e diciamo grazie ai ragazzi per quello che hanno fatto. Perché hanno fatto qualcosa di eccezionale: battere i Russi, in casa loro, in un mondiale pre olimpico.
L’Italia chiude con 5 medaglie: 4 ori e 1 bronzo. Dietro la Russia, ma distanti nel numero delle stesse.
Ezio RINALDI


1 commento:

  1. Come Maestro faccio i complimenti a tutti i ragazzi e, ovviamente, a tutti i miei colleghi che li hanno messi in guardia e con tanti sacrifici e sudore li hanno portati fino al tetto del mondo. Qualcuno per l'ennesima volta, qualcun'altro per la prima.
    Personalmente faccio i miei complimenti di cari al M° Massimo Omeri, uno dei tecnici più preparati (per chi non lo sapesse è laureato SUISM con 110 e lode e docente ELAV) e vincenti del nostro panorama magistrale. Mi auguro che non si tratti dell'ennesimo caso di "cervello in fuga", la sua perdita sarebbe pesantissima e assolutamente da evitare con ogni mezzo dalla Federazione.
    Bravissimo anche il suo allievo Andrea Cassarà, che nonostante una epicondilite che l'ha condizionato non poco, ha saputo stringere in denti e dare il suo imprescindibile apporto alla vittoria della squadra!

    RispondiElimina