lunedì 28 novembre 2016

CONGRESSO F.I.E. 2016

foto tratta dal sito di federscherma
Anche in questo Congresso FIE, svoltosi a Mosca il 26/27 novembre 2016, l’Italia ne esce con un consolidamento del suo prestigio, avendo ricevuto consensi ed attestazioni significativi. E’ fuori discussione il fatto che Giorgio Scarso abbia, ancora una volta, fatto valere la sua ormai consolidata esperienza internazionale. Francamente ne sono felice, sia come Italiano che come sportivo, ritenendo che quando si compete a livello internazionale ciò che conta è la coesione e l’unità dell’itera nazione: ho tifato per loro e continuerò a farlo, altra cosa sono i rapporti interni.
L’assegnazione dei mondiali Cadetti e Giovani a Verona nel 2018 e quello Master a Livorno rappresenta una attestazione di grande considerazione verso le capacità organizzative dei dirigenti italiani.
Il Congresso ha visto la riconferma per il terzo mandato dell’unico candidato alla Presidenza Alisher Usmanov, mentre per il Comitato Esecutivo è stato riconfermato il nostro Presidente. Nelle varie commissioni si è avuta l’elezione di:
Cafiero – Commissione Regolamenti;
Varallo – Commissione SEMI;
Nicolai – Commissione Propaganda e Pubblicità;
Fiore – Commissione Medica;
Pistacchi – Commissione Arbitrale( primo mandato);
Boscia – Commissione Legale (primo mandato)
Un en plain di cui essere soddisfatti, quindi grazie al Presidente che ha saputo, con una sapiente regia, riconfermare le posizioni italiche in ambito internazionale.
Colgo l’occasione per riportare un commento anonimo, ma più che altro un interrogativo:” In questa diatriba personale tra Lui, lei, l'altro e Brusca volevo far presente che l'Italia è riuscita con tutti i suoi candidati a essere presente in FIE...grande merito al presidente Scarso...Curioso di sapere come sarebbero andate l'elezione con Seminara....”. Senza alcuna polemica e nulla togliere al grande lavoro svolto dal Presidente, vorrei ricordare che ai tempi della Presidenza DI BLASI i componenti italiani nelle varie commissioni erano:
Favia – Segretario Generale;
Lembo – Statuti;
Costanzo – Arbitrale;
Baiocco – SEMI;
Del Maschio – Propaganda;
Dal Zotto – Medica;
Di Blasi – Regolamenti
Al Congresso di dicembre 2004 a causa di diatribe interne (Scarso Candidato alla Presidenza in alternativa a Di Blasi; pessimi rapporti tra quest’ultimo e Del maschio), se non ricordo male, furono eletti Del Maschio, Baiocco e Di Blasi.
Ho voluto chiarire questo passaggio affinché prima di fare domande capziose è bene documentarsi. Per quanto riguarda una eventuale elezione di Seminara, egli da persona intelligente non avrebbe minimamente disconosciuto i rappresentanti indicati da Giorgio Scarso e questo per non perdere le posizioni conquistate. Sono convinto che avrebbe chiesto all’attuale Presidente di candidarsi al Comitato Esecutivo e di fare tutto il possibile per confermare gli altri candidati italiani. Solo gli imbecilli per fare un dispetto alla moglie si tagliano gli attributi.
Sono d’accordo con il Presidente Scarso, è stata una giornata trionfale di cui bisogna gioire tutti e per una volta mettendo da parte le questioni interne.
A tutti i nostri rappresentati il più forte in bocca al lupo e Buon Lavoro.

Ezio RINALDI

1 commento: